Tornano all’ospedale Civile di Brescia gli (H)open day di Fondazione Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere. Questa volta le visite gratuite saranno incentrate sull’emicrania. Nella giornata del 31 gennaio saranno offerti alle signore interessate colloqui in presenza con neurologi, ginecologi e psicologi.

Obiettivo di questa iniziativa è quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza di un riconoscimento precoce dei sintomi, e un accesso tempestivo ai percorsi specifici di diagnosi e cura per una migliore qualità della vita dei pazienti.

L’emicrania è una patologia cronica che colpisce circa il 12 per cento degli adulti in tutto il mondo, con una prevalenza tre volte maggiore nelle donne. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, rappresenta la terza malattia più frequente al mondo e la seconda più disabilitante, comportando dunque un altissimo costo umano, sociale ed economico. Nonostante gli evidenti dati epidemiologici, l’emicrania è ancora percepita da chi ne soffre come “invisibile”.

I colloqui gratuiti si svolgeranno il 31 gennaio dalle 17 alle 19, le signore interessate devono prenotare il 23 e 24 gennaio dalle 10 alle 12 il numero 030 3995765.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteGravissimo un giovane dopo un ribaltamento a Visano
Articolo successivoNuova rotta di treni merci aperta tra la Cina orientale e Mosca