Telegram

Il fatto è avvenuto in zona Sant’Orsola (vicino al centro cittadino): gli uomini della Polizia sono stati allertati per una ferita subita dalla donna – al bulbo oculare destro e piccola lacerazione della palpebra -, causata dall’utilizzo di munizioni da caccia per realizzare lavori artistici.

Gli agenti arrivati sul posto, insospettiti dalla dinamica e attratti da un forte odore di marijuana che arrivava dalla casa della sospettata, hanno scoperto una serra “fatta in casa” di coltivazione di erba.

I poliziotti hanno trovato e sequestrato 6 piante di marijuana, l’impianto della serra, una bustina di marijuana del peso di circa 13 grammi, e due buste di hashish per un peso di poco superiore ai 130 grammi. Nell’abitazione gli agenti hanno anche trovato oltre 600 euro, suddivisi in banconote di piccolo taglio.

Telegram

La 30enne aveva trasformato lo sgabuzzino in una piccola serra per coltivare piante di marijuana, illuminate con luce artificiale e areate da ventilatori. Nella stanza c’erano anche piccoli pannelli solari e un termostato per monitorare la temperatura dell’ambiente.

La donna, è stata denunciata per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAIL: oggi e domani nelle piazze bresciane
Articolo successivoOltre 700 senza distanze e mascherina, chiuso l’Art Club per 5 giorni