Una serata negativa sotto tanti punti di vista condana il Brescia alla sconfitta. La squadra di Clotet perde 2-0 contro una squadra fino a ieri in crisi. Ancora una volta una sconfitta tra le mura amiche e segnali negativi quelli lanciati dalla squadra. Pur con il reintrante Cistana le rondinelle non hanno saputo imporre il proprio gioco. Vantaggio del Parma al 15′ con Man la cui conclusione non irresistibile non trovava Lezzerini pronto alla parata. Nel primo tempi gli ospiti coglievano anche un palo con lo stesso Man e un salvataggio di Mangraviti su Vazquez a pochi passi dalla linea. Nel secondo tempo su Mompiano scendeva la nebbia e il Brescia si spegneva. Nemmeno il gol annullato per fuorigioco ad Ayè accendeva la miccia. A rendere più amaro il finale si mettea il neo entrato Bonny a dribblare la difesa metendo palla in rete per il definitivo 2-0.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: provincia produttrice di cereali registra raccolto eccezionale
Articolo successivoLe ramificazioni della ‘ndrangheta, 13 arresti a Brescia