La provincia dell’Heilongjiang, nel nord-est della Cina, conosciuta come il “granaio” del Paese, ha prodotto circa 77,63 miliardi di chilogrammi di cereali nel 2022, pari all’11,3% del totale nazionale, secondo i dati ufficiali di oggi.

La cifra mostra che la provincia ha mantenuto la sua produzione annuale di cereali a oltre 75 miliardi di chilogrammi per cinque anni e che si è posizionata al primo posto nel Paese per la sua produzione annuale di cereali per 13 anni consecutivi, secondo l’Ufficio nazionale di statistica.

La produzione cerealicola dell’Heilongjiang di quest’anno è stata la seconda più alta nella storia, inferiore a quella dell’anno scorso, principalmente a causa di un aumento significativo dell’area coltivata a soia a bassa resa e dell’adeguamento della sua struttura di coltivazione cerealicola.

L’Heilongjiang è la più grande area di produzione di soia in Cina, con la sua area coltivata a soia che rappresenta oltre il 40% del totale del Paese. Quest’anno amplierà la sua area di semina di soia di oltre 10 milioni di mu (circa 666.667 ettari). (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteImport-export di Brescia in crescita, ma il 2023 preoccupa
Articolo successivoIL BRESCIA SI PERDE NELLA NEBBIA: VINCE IL PARMA 2-0