Image default
Brescia calcio Sport

Il Brescia torna al lavoro: obiettivo mettere benzina nel motore per il gran finale

Il Brescia si gode il primato in classifica al sicuro da possibili attacchi anche in occasione del turno di riposo forzato di questa settimana. Nessuno potrà superare le rondinelle con Palermo e Verona, le squadre più vicine, al massimo a potersi avvicinare. Dopo l’impresa di Cosenza il gruppo allenato da Eugenio Corini è pronto ad intraprendere il percorso di due settimane senza campionato. 15 giorni di lavoro al fine di mettere benzina nelle gambe per il gran finale di stagione. Un lavoro quello studiato da Corini ed il proprio staff a cercare di ricaricare le pile, di smaltire stanchezza e tossine, di recuperare la miglior condizione in vista del rush finale che può ridare ai biancazzurri la Serie A nove anni dopo l’ultima volta. Oltre ad allenamenti mirati il tecnico di Bagnolo Mella ha organizzato delle amichevoli. Si parte domani pomeriggio allo Stadio Comunale di Orzinuovi si sperimenta un test doppio. Alle 15 inizierà l’amichevole con l’Orceana, a seguirà si disputerà anche un confronto fra Brescia e Bagnolese. Entrambe le partire dureranno 70 minuti ciascuna. Venerdì 22 marzo alle 15 allo Stadio Comunale di Ospitaletto il Brescia affronterà in amichevole gli svizzeri del Lugano. In quell’occasione lo stadio di Ospitaletto verrà intitolato alla memoria di Gino Corioni, venuto a mancare tre anni fa.