Telegram
Telegram

L’autostrada della Valtrompia può partire. A quasi 50 anni dalla prima volta in cui fu avvallata l’ipotesi del porgetto tutto fa propendere che tra tre mesi i cantieri per la realizzazione dell’opera saranno operativi. Parola di Anas che lo scorso 26 febbraio, in Aib, ha incontrato il numero uno degli industriali bresciani Giuseppe Pasini, il presidente della Provincia Samuele Alghisi, il presidente della Comunità montana Massimo Ottelli e alcuni imprenditori. Al centro dell’incontro ovviamente si è parlato del raccordo autostradale della Valtrompia. Dopo anni di scartoffie e ricorsi, lo scorso 19 luglio è stato siglato il contratto tra Anas e l’impresa Salini. In autunno sono partite le operazioni preliminari, bonifiche, indagini archeologiche. Ora i cantieri scaldano i motori come ha ribadito Giuseppe Pasini: “Entro pochi mesi il via ai cantieri, abbiamo la parola di Anas”. Sullo sfondo restano i due ricorsi dei comitati sulla Valutazione d’impatto ambientale. Nonostante ciò i legali di Anas pare abbiano dato rassicurazioni sul fatto che non ci dovrebbero essere colpi di scena. L’opera, secondo Pasini, diventerebbe strategica per le 8000 aziende del territorio.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIl Brescia torna al lavoro: obiettivo mettere benzina nel motore per il gran finale
Articolo successivoStadio Brescia, Cellino dovrà pagare lo il progetto dello studio Crew