Telegram

La Centrale del Latte Sferc Brescia viaggia sull’ottovolante. Otto come i successi consecutivi della squadra allenata da coach Roberto Zambonardi sempre più capolista della serie A2 di pallavolo maschile a fonte dell’ennesima impresa stagionale. Al cospetto della Monini Spoleto la formazione capitanata da Simone Tiberti conquista l’ennesima vittoria di un inizio di regular season davvero senza precedenti. Vola la Centrale del Latte Sferc Brescia sulle ali di un entusiasmo divenuto contagioso, di un gruppo che si diverte in campo e fuori dimostrando di aver raggiunto un’alchimia ed una amalgama unica nel suo genere. Tutti gli interpreti, nessuno escluso, stanno dando quel valore aggiunto ad una squadra vera rivelazione del campionato. Sogna in grande il pubblico di fede Atlantide. Sogna un qualcosa che al momento però non si vuole nemmeno nominare per paura e scaramanzia di interrompere un momento magico. Anche la Monini Spoleto, terza forza della Serie A2, si deve arrendere abdicando con un netto 3-0. Pratica archiviata in un’ora e 25 minuti di gioco nei quali la Centrale del Latte Sferc Brescia ha messo in mostra tutte le proprie qualità. Ottima difesa, superbo l’attacco con Bisi a mettere a referto 18 punti quale miglior marcatore di serata. 12 i punti di Milan, 10 di Valsecchi ai quali si sono aggiunti i 6 di Alberto Cisolla, Mijatovic con 5 e il punto di Signorelli. Complessivamente 58 quelli ottenuti in una gara senza storia. Solo nel primo set Spoleto teneva testa con il 23 a 25. Nei restanti due era dominio Atlantide con il 16 a 25 e 21 a 25. Il selfie di rito di fine gara sanciva l’ennesima prodezza di squadra, l’ennesimo capolavoro stagionale. Domenica altra battaglia sportiva per la Centrale del Latte Sferc Brescia con la sfida a Santa Croce.

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!