L’An Brescia lotta, ma cade a Novi Beograd
foto An Brescia

L’An Brescia lotta, ma alla fine deve soccombere 11 a 9 contro i serbi del Novi Beograd. Niente poker di vittorie consecutive quindi per i leoni di Sandro Bovo che però non hanno nulla da recriminarsi dopo aver dato tutto contro una squadra di livello.

Nei primi 4 minuti i padroni di casa si portano in vantaggio grazie alla doppietta di Vucinic. I leoni faticano a bucare la difesa del Novi Beograd e a 3 minuti dal termine Jaksic infila la palla alle spalle di Tesanovic. I leoni si sbloccano poco dopo con Renzuto in superiorità numerica. Le calotte biancoblù si portano poi sul -1 grazie alla rete di Di Somma.

Nel secondo periodo le due squadre lottano per 5 minuti, ma a sbloccare nuovamente il risultato è il Novi Beograd che si porta su due lunghezze di vantaggio. Dolce dopo un minuto esatto pesca l’angolino. I padroni di casa però non ci stanno e ristabiliscono il +2.

Il terzo periodo si apre con la rete di Granados che da posizione centrale batte Tesanovic. Kharkov prova a scuotere la squadra con il gol del 6-4, ma i serbi rispondono. Nell’azione successiva Lazic segna per i bresciani. La squadra di Gocic è però ancora una volta brava a reagire.

Ad aprire l’ultima parte di gara è un gol del capitano Presciutti che cerca di dare la scossa ai suoi. Drasovic più tardi regala il più 3, prima che Vapenski indovini il gol che riporta i leoni a ridosso della squadra serba.

Nell’azione successiva Perkovic beffa Tesanovic infilandolo da posizione 1. A un minuto dal termine del match Dolce cerca di riaprire la partita, ma la vittoria va al Novi Beograd.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteDopo tre anni, la “Festa del Socio” di Agrobresciano
Articolo successivoEuropa: delegazioni cinesi rafforzano i legami commerciali