Lombardo descrive Scala 4: “Non è un reparto normale”
Massimo Lombardo, direttore generale Spedali Civili di Brescia
Telegram

Giovedì partono i lavori di Scala 4, il reparto covid del Civile di Brescia. Oggi la firma della convenzione per la realizzazione di quest’ala completamente ideata per i pazienti affetti da coronavirus.

I letti del covid hospital avranno una serie di apparecchiature molto sviluppate donate da Intesa per un valore di circa 4 milioni e mezzo di euro, mentre l’adeguamento della struttura dovrebbe costare circa 2.3 milioni.

Il direttore generale degli Spedali Civili Massimo Lombardo ha definito Scala 4 come un reparto diverso da tutti gli altri proprio per le caratteristiche che lo contraddistinguono. Oltre alla strumentazione singola per ogni paziente ogni letto sarà monitorizzato permettendo così di verificare le condizioni dei degenti in tempo reale anche da remoto.

Telegram

Ogni stanza vrà un impianto autonomo di controllo dell’aria che garantirà il ricircolo dei sei volumi di ricambio all’ora con filtrazione.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!