Un’intera comunità è sotto shock per la morte di Riccardo Gobbi, 29enne, figlio di Valeriano Gobbi, noto imprenditore di Lumezzane e storico presidente della Croce Bianca del centro Valgobbino.

Riccardo Gobbi è morto carbonizzato nella sua auto, all’alba di domenica, nel cortile dell’azienda dove lavorava.

Le prime indagini confermerebbero il tragico incidente. Il giovane si sarebbe sentito male nell’auto che, probabilmente a causa di un surriscaldamento ha preso fuoco. Riccardo Gobbi, probabilmente, incosciente, non avrebbe avuto scampo.
Quanto i Vigili del Fuoco hanno spento le fiamme per il giovane non c’era nulla da fare.

A chiamare il 112 è stato un passante che ha notato una macchina che stava andando a fuoco nel piazzale dell’azienda di metalli.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Gardone Valtrompia.

A dire di più sulle cause della morte sarà l’autopsia.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: mostra in realtà aumentata su Notre Dame di Parigi a Shanghai
Articolo successivoIncidente in cava a Bedizzole, morto un 62enne