Memoria Expo, l’eccellenza italiana del mondo funerario al Brixia Forum
Telegram

140 espositori provenienti da tutta Italia, oltre il 10% dalla provincia di Brescia: l’eccellenza italiana del comparto funerario e cimiteriale è di scena al Brixia Forum dal 15 al 17 settembre per la quarta edizione di “Memoria Expo”.

L’edizione 2022 torna dopo quasi 4 anni di assenza dovuta allo stop del periodo pandemico. La mostra, a cadenza biennale, si sarebbe dovuta tenere nel 2021 ma l’emergenza Covid l’ha fatta slittare di un altro anno.

I padiglioni del Brixia Forum sono pronti ad ospitare un’evento senz’altro “di nicchia” ma una “nicchia” che porta a Brescia, in queste tre giornate di apertura, migliaia di visitatori da tutta Europa.

Telegram

È una fiera B2B, riservata alle aziende del settore, non al pubblico, ma nel comparto è uno di quegli eventi di portata europea.

“Questa manifestazione è l’evento italiano di riferimento per gli operatori del settore – conferma Leonardo Pericciuoli, curatore della mostra- l’unica davvero importante che ci rappresenta e dà valore al Made in Italy, il sigillo che fa da locomotiva a tutta l’economia italiana. Per questa edizione stimiamo la presenza di almeno 10.000 operatori. Abbiamo realizzato un’attività di direct marketing che ci ha permesso di realizzare delle operazioni di contatto one to one, e di formulare per ciascuno visitatore una visita agli stand che oserei definire quasi personalizzata. Sul fronte commerciale – continua Pericciuoli – abbiamo ottenuto grandi consensi con importanti conferme e qualche nuova new entry, che arricchisce ulteriormente l’offerta espositiva. Gli spazi sono sold out da tempo e ammetto di essere ampiamente soddisfatto del risultato, considerando anche il particolare momento storico”.

TALK E CONFERENZE

Memoria Expo tra le novità di questa edizione 2022, propone un ricco palinsesto di Talk e Conferenze, che accompagneranno l’esposizione fieristica, per indagare le novità del settore e confrontarsi sul futuro.

Lisa Martignetti, Maria Angela Gelati, Edi Benedini e Barbara Lubrano vi aspettano il 15 settembre dalle 14:30 alle 15:30 in Sala Convegni con il talk “FUNERARIA”.

Ines Testoni e Riccardo Polo vi intratterranno il giorno 16 settembre dalle 11:30 alle 12:30 in Sala Convegni con il talk “DEATH EDUCATION”.

Un’occasione per regalare momenti di approfondimento e di riflessione, per delineare possibili
scenari futuri e costruire il domani.

TALK FUNERARIA

Il settore si fa sempre più rosa. Tre storie di successo per sognare il domani.

Il 15 settembre alle 14.30 è in programma un talk interamente dedicato al successo delle donne.

Tre storie imprenditoriali straordinarie per analizzare il mestiere da diverse angolazioni e ispirare le nuove generazioni.
Un dialogo tra gestione d’impresa, social network, tanatologia ed eventi, per comprendere come discipline differenti possano collaborare e unirsi per raggiungere l’eccellenza.

Relatori:

Lisa Martignetti: Funeral planner, operatrice funebre, cerimoniere, influencer e content creator.
Maria Angela Gelati: docente di tanatologia, death educator, blogger e autrice, founder del festival “Il rumore del lutto” a Parma.
Edi Benedini: impresaria e titolare “Onoranze Funebri Benedini”.
Barbara Lubrano: titolare “Lubrano Design” Urne.

TALK DEATH EDUCATION

La cura emotiva come nuova strada per la crescita economica è titolo dell’incontro programmato per il 16 settembre alle 11.30

La Death Education è la disciplina che aiuta le persone ad elaborare il momento del lutto, vivendolo al meglio.

Grazie ad essa si possono strutturare e implementare molteplici servizi che vadano ad accrescere l’offerta proposta, generando nuova crescita economica, combattendo così la flessione che sta vivendo il settore.

Obiettivo del Talk è proprio indagare insieme quali servizi e offerte possono essere pensati e creati grazie al supporto della Death Education.

Relatori:

Ines Testoni: psicologa, psicoterapeuta e filosofa. È stata la prima in Italia a divulgare la Death Education e a studiare la morte in ogni suo aspetto. Da 15 anni dirige il Master all’Università di Padova in “Death Studies & the End Of Life”.

Riccardo Polo: designer, fondatore della start-up Trigesima e Direttore Creativo di Memoria 2022.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCanton Mombello: scatta la protesta “responsabile”
Articolo successivoCovid: 392 casi a Brescia, positività all’11.1%