6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Restart
La Commedia delle Pentole
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
La Commedia delle Pentole
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual

Una sfida sportiva attesa da tempo a catalizzare l’attenzione di sportivi ma non solo. Il derby Brescia-Verona sarà al centro dell’attenzione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica al fine di garantire il regolare svolgimento della partita in una domenica che ci si augura sia solo di sport. Una prima riunione operativa è andata in scena nella giornata di martedì alla presenza del Prefetto di Brescia Annunziato Vardè. Quella che si profila all’orizzonte è una Mompiano “blindata” come non accadeva dai tempi della Serie A, dai tempi delle trasferte di tifoserie considerate avversarie. Numerosi saranno i controlli dentro e fuori lo stadio con la zona della Curva Sud presidiata da un numero nutrito di agenti della Polizia. Quasi 800 saranno i supporter veronesi attesi al Rigamonti. Molti di questi si sposteranno in treno, altri in macchina: previsto un cordone scortato che porterà i tifosi gialloblù direttamente nel settore di loro competenza. Posti di blocco saranno attivi in tutto il tragitto per evitare contatti tra le tifoserie. Previsto il pubblico delle grandi occasioni in vista del derby con il numero di tifosi bresciani a superare quota 7000, dato medio di affluenza a Mompianto. L’attuale capacità del Rigamonti è di 13 mila posti: difficile che si riempiano tutti ma si spera di poter arrivare almeno a 10 mila unità.

 

Restart
La Commedia delle Pentole
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
La Commedia delle Pentole
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250