Nuovi furti alle associazioni di via Rose, “È il Bronx di Brescia”
Telegram

Risalgono a una settimana fa le effrazioni e furti alle sedi delle associazioni di via Rose e nonostante le denunce, nonostante gli accertamenti e i controlli la notte fra sabato e domenica si è verificato un nuovo episodio, forse ancora più grave.

Bersaglio di questi malviventi non ancora identificati sono state tre associazioni: Mamme Papà separati Italia, il Gruppo cinofili Leonessa e i City Angels.

Se nella sede dei cinofili, l’unica associazione che la scorsa settimana non aveva ricevuto la visita dei ladri, queste persone sono riuscite a sottrarre circa 10mila euro in vari materiali, la sortita nella sede dell’associazione Mamme Papà separati non si quantifica in merce rubata ma in danni.

Telegram

Alla quinta rapina infatti, da rubare non era restato molto e quindi gli indivui entrati nottetempo nella struttura hanno ben pensato di vandalizzare i locali: “Sembra ci sia stato un terremoto” la descrizione della presidente Eugenia Maifredi.

Vestiti sparsi ovunque, generi alimentari destinati alle famiglie in difficoltà manomessi, incarti gettati in giardino.

“Si sono fatti pane e mortadella, poi hanno aperto le scatolette di tonno e lo hanno spalmato sulle pareti – prosegue la Maifredi – La nostra sede è inagibile, siamo costretti a sospendere le attività per almeno una settimana, non abbiamo intenzione di arrivare lì e trovarci faccia a faccia con questi criminali. Non metto a rischio la vita dei miei volontari”.

Nelle prossime ore l’associazione ha ottenuto un colloquio con l’assessore Valter Muchetti e la richiesta sarà solo una: ottenere una nuova sede.

“Qui non possiamo più stare – ha concluso la Maifredi – È il Bronx di Brescia”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!