Telegram
Telegram

Il Nucleo della Polizia Economico-Finanziaria di Brescia insieme al Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza di Roma, coordinata dalla Procura della repubblica ha individuato e bloccato 114 siti internet che offrivano in diretta e illegalmente eventi sportivi.

Oltre a questo i canali pirata davano la possibilità di visionare film e serie Tv. Il sequestro dei siti internet è stato disposto dal Tribunale di Brescia. Come detto sono stati 114 i domini web prima monitorati e poi chiusi poiché diffondevano in streaming le immagini in diretta delle partite di calcio e di contenuti audiovisivi a pagamento in assenza di un accordo con il legittimo distributore.

Ogni sito aveva un vero e proprio palinsesto organizzato, facile ed immediato per gli utenti. Le indagini della Guardia di Finanza hanno portato alla luce un giro d’affari importante a minare la sicurezza economico e finanziaria dei proprietari dei copyright.

Telegram
Telegram

La lotta alle televisioni e diffusione d’immagini pirata non si ferma da parte della Guardia di Finanza, ma continua.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente600 studenti in Piazza Loggia per l'”Ad Maiora”
Articolo successivo“Ironman” a Montisola: un centinaio di atleti salvati dai Vigili del Fuoco