Telegram
Telegram

Raggiunto un nuovo accordo sul prezzo del latte alla stalla in Lombardia. Lo rende noto Coldiretti Brescia nel sottolineare che l’intesa è stata siglata con Italatte, società del gruppo Lactalis, la più importante industria casearia a livello nazionale.

L’accordo – precisa Coldiretti Brescia – prevede il riconoscimento alla stalla di 55 centesimi al litro per i mesi di luglio e agosto, di 57 centesimi al litro per i mesi di settembre e ottobre, di 58 centesimi al litro per il mese di novembre e di 60 centesimi al litro per dicembre.

“Un risultato positivo che permette alle aziende di guardare ai prossimi mesi con una prospettiva favorevole – commenta Valter Giacomelli, presidente Coldiretti Brescia – una boccata d’ossigeno anche in relazione agli aumenti dei costi di produzione”.

Telegram
Telegram

Con oltre 1.500 allevamenti nella sola provincia di Brescia si raggiunge una produzione pari al 12% del latte nazionale. La stabilità della rete zootecnica – conclude Coldiretti Brescia – ha un’importanza che non riguarda solo l’economia nazionale ma ha una rilevanza sociale e ambientale perché quando una stalla chiude si perde un intero sistema fatto di animali, di prati per il foraggio, di formaggi tipici e soprattutto di persone impegnate a combattere, spesso da intere generazioni, lo spopolamento e il degrado dei territori soprattutto in zone svantaggiate.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteFinito il colloquio al Quirinale, confermate le dimissioni
Articolo successivo“Guida spericolata” sul Garda, sanzionati diportisti