Telegram

Anche a Brescia è trionfo di Nicola Zingaretti. Il governatore del Lazio ha conquistato la maggioranza assoluta dei voti espressi da militanti e simpatizzanti nei 136 seggi allestiti dal Pd in città e provincia in occasione delle primarie. 25 mila i votanti. Un successo senza appello con una percentuale di 61,69% a staccare di netto lo sfidante Maurizio Martina a raccogliere solo il 23,48%. A sorprendere è il dato dell’affluenza alle urne di domenica: gli elettori sono stati più di 25 mila, poco meno di quanti due anni fa garantirono a Renzi la riconferma al Nazareno ai danni di Andrea Orlando. Un dato a soddisfare appieno il segretario provinciale del Pd Michele Zanardi ed il vice segretario Massimo Reboldi. Un risultato, secondo il PD bresciano «sopra le aspettative». Per il parlamentare Alfredo Bazoli le primarie hanno rappresentato «una grande iniezione di fiducia e la conferma del fatto che siamo un’infrastruttura indispensabile per la democrazia del nostro Paese». Anche l’altra parlamentare bresciana del Pd, Marina Berlinghieri ha accolto con soddisfazione i dati delle urne ed il risultato: «L’affermazione di Zingaretti è netta e chiara e questo ci permette di dire che da domani il Pd riparte con l’obiettivo di costruire un’alternativa seria ad un governo che ci fa correre grandi rischi».

Telegram

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!