Telegram

Il Vicario del Questore di Brescia Vincenzo Modeo è stato promosso Dirigente superiore dal Consiglio di Amministrazione della Pubblica Sicurezza e, dopo aver trascorso gli ultimi tre anni a Brescia, conoscerà nei prossimi giorni la nuova sede dove sarà chiamato ad operare.

Modeo, di anni 56, laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pisa e in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Catania.

Sono molti gli incarichi operativi e investigativi ricoperti dall’inizio della sua carriera nella Polizia di Stato nel 1991, con i primi impieghi con la Squadra Mobile di Napoli dirigendo le sezioni Catturandi, Criminalità Organizzata-Omicidi e Falchi-Antiscippo. Dall’agosto 1996 ha diretto la sezione omicidi e la Sezione Interprovinciale Criminalità Organizzata con competenze nelle province di Bari e Foggia.

Telegram

Nel 2004 è stato trasferito alla I Divisione del Servizio Centrale Operativo, che si occupa del contrasto del fenomeno della criminalità organizzata di origine campana, pugliese, sarda e dei profili internazionali legati al fenomeno del riciclaggio, mentre nel 2007 è tornato a Bari come vice dirigente della Squadra Mobile.

Dal 2011 ha assunto la dirigenza del Commissariato distaccato di Andria per poi passare nel 2015 alla Questura di Avellino e successivamente e quella di Brescia.

Il questore Leopoldo Laricchia e tutto il personale della Questura di Brescia – appresa la notizia – hanno fatto le loro congratulazioni al collega.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!