Telegram

Remedello: espulso dall’Italia pusher arrestato dai Carabinieri

Un 40enne marocchino è stato arrestato dai carabinieri a Remedello per spaccio di cocaina. Pregiudicato con precedenti per spaccio di stupefacenti, è finito nella rete dei carabinieri della stazione di Isorella che sono riusciti ad arrestarlo. Le forze dell’ordine, l’hanno sorpreso nella piazza principale di Remedello e grazie alla costante collaborazione con la terza sezione dell’ufficio immigrazione della questura di Brescia, l’hanno espulso dall’Italia. Il 40enne, clandestino e senza fissa dimora, è stato accompagnato a Malpensa dove è stato fatto salire su un volo di sola andata per Casablanca. È questo l’epilogo per un personaggio molto conosciuto nel piccolo centro della Bassa orientale. Il pregiudicato, infatti, si muoveva con una certa disinvoltura a Remedello dove ormai da diverso tempo vendeva dosi di cocaina ai clienti che arrivavano anche dall’Alto Mantovano. Sintomo di un modus operandi ormai ben rodato. I luoghi in cui il pusher di solito dava appuntamento ai consumatori erano essenzialmente due: piazza Bonsignori e la stazione ferroviaria di Remedello. I suoi movimenti sono stati monitorati con attenzione dai carabinieri che dopo alcune settimane sono riusciti a incastrarlo. Per l’uomo è scattato il provvedimento di espulsione per un pusher dal curriculum non invidiabile.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!