Image default
Cronaca Notizie

Rimane in carcere il tunisino che accoltellò un connazionale a Pontoglio

Deve rispondere di tentato omicidio e con tale accusa rimane in carcere. Questa la decisione presa dal gip nei confronti di un cittadino tunisino di 42 anni, pregiudicato, arrestato dai carabinieri della stazione di Chiari dopo aver accoltellato un connazionale all’addome dopo una lite a Pontoglio. Le indagini si erano subito concentrate su uno stabile a poca distanza dal luogo dell’accoltellamento. Determinanti si sono rivelate le immagini acquisite dalle telecamere del sistema di videosorveglianza della zona. Nella perquisizione dell’appartamento sono stati trovati i vestiti indossati durante l’aggressione.