Telegram

Due episodi di violenza sessuale, avvenuti entrambi a Salò con lo stesso responsabile. Dopo un’articolata indagine partita da una segnalazione, i Carabinieri di Salò hanno arrestato un uomo residente in zona.

Tutto è iniziato lo scorso mese di luglio quando una minorenne ha denunciato ai militari una violenza sessuale da parte di un uomo che l’aveva adocchiata mentre si trovava in spiaggia e, una volta attirata in disparte con una scusa, l’aveva palpeggiata. Riuscita a sfuggire alla malsane attenzioni dell’uomo, la ragazza aveva avuto la forza di denunciare il tutto e i Carabinieri hanno facilmente identificato l’uomo.

La successiva perquisizione domiciliare ha poi permesso di attribuire all’indiziato un altro episodio di violenza avvenuto nell’estate dello scorso anno quando una ragazza appena maggiorenne aveva denunciato di essere stata vittima di pressanti approcci, sempre di natura sessuale. Anche in quel caso la giovane era riuscita a samrcarsi e fuggire grazie alla sua pronta reazione e all’aiuto di un’amica presente in quel momento.

Telegram

L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione con il divieto di avere contatti con persone diverse da quelle con le quali convive.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!