Telegram
Telegram

Niente da fare per il 67enne di Edolo precipitato con l’auto in una scarpata ieri sera. Il fratello che era con lui ora lotta per la vita.

Erano circa le 19 quando, ieri sera, i due fratelli Fausto e Dario Arzaroli sono usciti di strada mentre tornavano verso la loro baita in montagna ad Edolo, paese dove i due sono nati e cresciuti. Il veicolo sarebbe precipitato lungo la scarpata per più di una decina di metri, fermando la sua corsa in località Mola. Tragiche le condizioni in cui sono stati ritrovati. Il fratello maggiore, Fausto 67 anni, è morto sul colpo. Mentre il più piccolo, Dario 64 anni, al momento sta lottando per la sua vita in un letto nel reparto di rianimazione del Civile.

Ad allertare i soccorsi la moglie di Dario. La quale, ha affermato di essere uscita a cercarli dopo aver sentito un boato provenire da poco distante la loro baita. Giunta sul luogo, la disperazione, con il marito agonizzante sbalzato fuori dall’auto e il mezzo precipitato nel dirupo con il cognato.

Immediato l’arrivo dell’ambulanza, che ha soccorso il fratello minore, trasportato all’Ospedale Civile con l’elisoccorso. Per Fausto però, purtroppo non c’era già più nulla da fare. Oltre al soccorso medico sono stati allertati dal 112 anche i Carabinieri e il Soccorso alpino.

Telegram

Non sono ancora state chiarite però le dinamiche esatte dell’incidente, nel quale ha perso la vita uno dei due fratelli camuni. Le ipotesi più probabili sono quelle di una distrazione o di un malfunzionamento dell’automobile.

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!