Telegram
Telegram

Nuove regole “di comportamento” sui mezzi del trasporto pubblico: la biglietteria e i cartelli con regole a bordo; lo stop al treno con un caso sospetto; e in taxi massimo in due persone. A stabilirle un’ordinanza dei Ministeri dei Trasporti e della Salute secondo quanto riportato dall’Agenzia Adnkronos.

Riguardo i treni: oltre allo stop della corsa se presente un sospetto positivo Covid, il controllo del green pass andrà fatto a terra (dal personale di bordo), altrimenti sarà possibile esibirlo anche al momento del controllo del biglietto di viaggio.

Infatti, in caso di un passeggero che presenti i sintomi del Covid le Autorità sanitarie e la Polizia ferroviaria devono essere informate, per permettere loro di fermare il treno. Successivamente, prima di rimettere il convoglio in marcia, sarà necessario sanificarlo.

Telegram
Telegram

Torna la biglietteria e il controllo a bordo di metro, autobus di linea, tram e filobus, garantendo al personale dispositivi di protezione con il più alto livello di protezione (mascherine FFP2).

Le porte da usare per salire e scendere dagli autobus restano la centrale e la posteriore. Ma può essere nuovamente utilizzata anche la porta anteriore qualora sia presente un pannello divisorio per proteggere autista e passeggeri.

I mezzi pubblici andranno sanificati almeno una volta al giorno, e dovranno consentire la distanza di almeno un metro tra passeggeri e autista. Inoltre bisognerà evitare il contatto tra chi scende e chi sale, utilizzando tempi idonei nell’apertura porte.

Le comunicazioni a bordo dei mezzi pubblici di trasporto (fatte con cartelli affissi) dovranno essere visibili e aggiornate con le ultime normative per contenere la pandemia da coronavirus. Se non verranno rispettate le nuove regole, vi sarà la sospensione del servizio.

A bordo di taxi e altri servizi di trasporto non di linea non potranno infine essere trasportati più di due passeggeri, se non componenti dello stesso nucleo familiare. I conducenti avranno l’obbligo di portare la mascherina, nonché di avere la Certificazione Verde e i mezzi dovranno essere forniti di separatori fra conducente e passeggero.

In zona bianca e in zona gialla sono consentiti in presenza tutti i corsi di formazione, nel rispetto dei protocolli e delle linee guida della normative anti Covid-19.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAccoltella la moglie durante la separazione, preso l’aggressore
Articolo successivoTumori del collo: visite gratis di prevenzione