La comunicazione è arrivata con un post social poco dopo le 8 di lunedì mattina: “Attenzione, oggi aperti campi scuola e pista bob. A domani con nuovi aggiornamenti”. Poche righe che annunciano di come, in Maniva, non vi sia la possibilità di sciare perché le temperature sono troppo alte.

Un post che oltre a scontentare gli amanti delle piste in generale, ha scontentato ancor di più chi nel frattempo in Maniva ci era già arrivato (di primo mattino) per una giornata di divertimento. Ovviamente non potendo presagire la chiusura dopo giorni in cui, con le medesime temperature, si è sciato.

Visti i commenti, la società ha risposto e questa volta lo ha fatto in modo più completo: “Siamo spiacenti dell’inconveniente ma purtroppo le alte temperature e l’umidità non ci hanno permesso di preparare le piste in tempo per questa mattina – scrivono – Abbiamo aspettato fino all’ultimo nella speranza di riuscire a preparare almeno una parte di stazione ma non ci è stato possibile nonostante le abbiamo tentate tutte. Siamo sicuri della vostra comprensione, questa notte per noi è stata veramente difficile e soprattutto ammettere la sconfitta questa mattina, davanti ai clienti. Pubblicheremo presto gli aggiornamenti per i prossimi giorni”.

Non rimane quindi che attendere un inverno non solo sul calendario, ma anche nelle temperature, per tornare a sciare quanto prima anche in Maniva.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLombardia 2023, Massimo Vizzardi sarà il capolista di Azione Terzo Polo
Articolo successivoCina: aereo passeggeri C919 atterra ad Haikou durante volo di verifica