Telegram
Telegram

La Turchia ha imposto un coprifuoco di due giorni in 24 province a partire da venerdì a mezzanotte, nel tentativo di arginare la diffusione del coronavirus, che ha causato quasi 3.700 vittime nel paese.

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa “Anadolu”, il coprifuoco sarà efficace nella capitale Ankara e nelle città di Adana, Balikesir, Bursa, Denizli, Diyarbakir, Eskisehir, Gaziantep, Istanbul, Izmir, Kahramanmaras, Kayseri, Kocaeli, Konya, Manisa, Mardin, Ordu, Sakarya, Samsun, Sanliurfa, Tekirdag, Trabzon, Van e Zonguldak. Il primo coprifuoco è stato dichiarato l’11-12 aprile ed è stato seguito da altri nelle ultime settimane.

Tuttavia, alle persone di età superiore ai 65 anni sarà permesso di lasciare le loro case, rimanendo nei pressi dell’abitazione e con l’utilizzo obbligatorio di mascherine, il 10 maggio tra le 11 e le 15 (ora locale). I bambini di età inferiore a 14 anni potranno uscire dalle loro abitazioni il 13 maggio nelle stesse ore, mentre i giovani tra i 15 e i 20 anni potranno lasciare le loro case il 15 maggio, sempre restando nelle vicinanze e indossando mascherine.

Telegram

Il 21 marzo la Turchia ha introdotto il contenimento per le persone di età superiore ai 65 anni, mentre il 3 aprile ha imposto l’autoisolamento per le persone di età inferiore ai 20 anni. In base agli ultimi dati, la Turchia ha registrato un totale di 3.689 morti per coronavirus, mentre oltre 86.300 sono guarite. Attualmente i casi confermati nel paese sono 135.569.
© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteFase 2: Coldiretti, via libera del governo agli agriturismi
Articolo successivoGasdotto Tap, confermato cronoprogramma: prime consegne in Italia entro il 2020