Logo Partito Democratico

Azione, Brescia per passione, Più Europa, Possibile, PSI, Radicali italiani, Sinistra a Brescia, Sinistra italiana Brescia lanciano l’ultimatum Pd: “o Laura Castelletti oppure ogni partito della coalizione sarà libero di andare per la propria strada”. 

Un ultimatum che arriva con un comunicato stampa a firma dei partiti della coalizione di centro sinistra che sostengono la Giunta Del Bono ad eccezione della Lista Civica Del Bono e di Italia Viva. 

Del resto che si fosse in atto un forte logorio della coalizione a causa dell’immobilismo del Partito Democratico l’avevamo scritto qualche settimana fa.

Oggi è stato messo nero su bianco con questo comunicato che pubblichiamo integralmente. 

Il comunicato stampa 

Centrosinistra: è il tempo del coraggio e della generosità. 

Da ormai troppo tempo si sta trascinando nel campo del centrosinistra un confronto sui nomi della o del futuro candidato sindaco di Brescia.

Dopo gli incontri delle scorse settimane assistiamo ad un sostanziale immobilismo da cui è necessario uscire, per avviare un ben più utile confronto sul bene e sul futuro della nostra città. 

Abbiamo preferito fin qui attendere in fiducioso silenzio mentre altri passavano le giornate a scrivere comunicati stampa e dialogare più a destra che a sinistra, mentre noi ci impegnavamo a cercare soluzioni per il futuro migliore della città.

Crediamo sia giunto il tempo del coraggio e della generosità.

Coraggio nel delineare insieme idee, proposte, contenuti e prospettive che disegnino la Brescia dei prossimi dieci anni.

Generosità nel decidere di abbandonare personalismi e particolarismi e affrontare in modo unitario la difficile sfida delle amministrative.

Abbiamo individuato in Laura Castelletti la candidata ideale per dare alla città continuità e innovazione e per offrire alle cittadine e cittadini bresciani una solida proposta politica.

Crediamo sia l’unica soluzione in grado di garantire l’attuale perimetro della coalizione che ha assicurato alla città otto anni di crescita e di ottima amministrazione.

Abbiano sempre creduto nel lavoro comune come modalità di confronto, prima di tutto con il partito democratico come motore della coalizione, e crediamo nella coalizione di cui siamo parte attiva. Desideriamo essere unitari.

Se tuttavia prevarranno scelte escludenti e incapacità di sintesi, che non auspichiamo, sarà inevitabile per noi organizzarci per affrontare in autonomia la sfida delle elezioni amministrative.

Azione

Brescia per passione

Più Europa

Possibile

PSI

Radicali italiani

Sinistra a Brescia 

Sinistra italiana Brescia

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSabato al Dis Play di Brescia arrivano “I Legnanesi”
Articolo successivoDirettore WWF: Cop15 garantisca accordo su natura in stile “Parigi”