A Brescia chiusi i cimiteri fino al 3 aprile
Telegram
Telegram


A Brescia chiusi anche i cimiteri fino al 3 aprile incluso. Lo ha deciso il sindaco Emilio Del Bono visti i numeri e quindi l’evolversi della situazione dei contagi.

Analogo provvedimento l’hanno già assunto moti paesi della provincia, mentre altri prenderanno questa decisione a ore.

Nel punto di ieri Gallera è stato categorico: Brescia cresce e per la prima volta cresce più di Bergamo.

Telegram
Telegram

Forse anche alla luce di questi dati Del Bono a disposto la chiusura totale dei cimiteri in territorio comunale, continuando ovviamente a garantire però un regolare servizio di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione e cremazione delle salme. Al momento della sepoltura, da ordinanza, saranno ammessi solo i partenti più stretti per un massimo non superabile di dieci persone.

Vista la situazione critica con un aumenti dei decessi proprio a causa del coronavirus il sindaco ha confermato la disponibilità della camera mortuaria, della chiesa di San Michele e della “casa dell’ex custode” del cimitero Vantiniano per ricevere e custodire temporaneamente le salme provenienti dagli ospedali. In caso di necessità saranno rese disponibili anche sale di deposito e delle camere mortuarie degli altri cimiteri cittadini.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCoronavirus, cresce il fronte dei tabaccai “NO giochi”. “Non sono un’esigenza primaria”
Articolo successivoAnche la Leonessa si ferma fino al 23 marzo