Telegram
Telegram

3 milioni e mezzo di euro, prelevati dal fondo sostegno economico, sono stati messi sul tavolo dalla Loggia come contributi straordinari a sostegno delle famiglie per il pagamento delle utenze domestiche. Le bollette di questi tempi lievitano e per molti non è facile saldarle, per questo l’Amministrazione ha deciso di creare questo nuovo bonus.

Il “Bonus comunale dell’energia”, per il quale verrà effettuato un bando in questi giorni, sarà destinato ai nuclei famigliari residenti a Brescia di qualunque composizione, che abbiano un contratto di fornitura di energia elettrica intestato a persone fisiche (esclusi quindi i contratti a prezzo fisso) e che abbiano un Isee ordinario non superiore ai 12mila euro.

Il contributo, forfettario e una tantum, sarà di 300 euro per le famiglie con almeno un minorenne e dei 200 per tutte le altre. L’importo verrà detratto dalle bollette per i clienti di A2A energia e di alcuni altri fornitori, per gli altri casi verrà effettuato un bonifico bancario in un’unica soluzione. Per l’erogazione varrà l’ordine di presentazione della domanda fino all’esaurimento del fondo.

Telegram
Telegram

Una volta predisposto il bando, gli interessati potranno compilare un modulo on line con autenticazione digitale, l’autocertificazione o autodichiarazione di tutti i requisiti di partecipazione, senza necessità di allegare documentazione di alcun genere, fatta salva l’ultima bolletta dell’utenza interessata dalla domanda di contributo straordinario.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCessa l’allerta incendi boschivi, Brescia è la più colpita
Articolo successivoCanton Mombello, ferisce un poliziotto e incendia la cella