A Cuneo l’Atlantide Pallavolo Brescia perde ancora
Esultanza (Atlantide Brescia)
Telegram
Telegram

A Cuneo La Gruppo Consoli McDonald’s Centrale del Latte perde 3-1 e rimedia così la terza sconfitta di fila in campionato. L’unica vittoria finora è stata in casa, alla prima giornata.

La formazione di coach Zambonardi non riesce ancora ad essere continua nell’arco della partita e viene punita da un avversario più forte di lei. Ad inizio primo set i Tucani cercano di rimanere attaccati al match, ma la difesa alla fine cede e il tabellino recita vantaggio per Cuneo (25-17). Il secondo set si apre con un buon ritmo bresciano. Gli avversari commettono dei falli e Brescia è brava a rimanere in partita, riportando il match in parità (21-25). Nel terzo set (25-20) e nel quarto set (25-18) Cuneo alza di nuovo il ritmo per scrollarsi di dosso “la Consoli”. Dopo un iniziale equilibrio in cui la difesa bresciana cerca di resistere, Cuneo accelera e attacca con tutte le sue armi per chiudere presto la gara. Così si chiude la gara al quarto set.

Con tre punti ora Brescia è penultima in classifica. Il prossimo appuntamento sarà in casa il 14 novembre contro Castellana Grotte.

Telegram
Telegram

Il coach a fine partita: “Ogni domenica vedo qualcosa di buono in più. Occorre non demoralizzarsi per le sconfitte e continuare il nostro percorso: stiamo ancora seminando e io resto fiducioso che questa squadra raccoglierà i frutti che merita”.

ll tabellino

BRESCIA: Orazi ne, Tiberti 2, Giannotti 12, Patriarca 4, Crosatti, Franzoni (L), Galliani 15, Neubert, Esposito 8, Cisolla 11, Seveglievich ne, Ventura ne. All. Zambonardi e Iervolino.

CUNEO: Pedron 2, Wagner 24, Sighinolfi 3, Codarin 13, Botto 6, Preti 25; Bisotto (L); Filippi. N.e. Vergnaghi , Lilli, Rainero, Cardona e Tallone. All.: Roberto Serniotti.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSalta il tubo del teleriscaldamento, metropolitana bloccata
Articolo successivoASST Garda: “Ho a cuore il tuo seno” contro la patologia mammaria