Telegram

Stasera l’AN scenderà in vasca per la gara europea contro lo Spalato, per cercare di mantenere la prima posizione in classifica e per continuare il grande percorso fin qui portato avanti nella LEN Champions League di pallanuoto. Purtroppo però lo farà con una formazione praticamente dimezzata a causa delle nuove positività al Covid-19 nel gruppo squadra.

Al giro di tamponi eseguito ieri sono infatti risultate positive altre cinque calottine bresciane: Bikari, Vapenski, Alesiani, Renzuto e Tommaso Giannazza. Coach Sandro Bovo dovrà quindi portare in panchina anche il giovanissimo Rivetti (classe 2003) che gioca in A2, ragazzo che probabilmente però non troverà spazio stasera.

Per le calottine bresciane giocare la partita in queste circostanze diventa quasi proibitivo, al limite dell’impresa. Infatti, in condizioni normali, la formazione Campione d’Italia non avrebbe problemi a battere una squadra modesta come lo Spalato.

Telegram

La situazione in casa AN è molto difficile, e l’aggiunta della positività del vice-allenatore non aiuta sicuramente i giocatori bresciani e lo staff dei Leoni a trovare la giusta serenità e concentrazione prima di una sfida così importante.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTpl, con gli studenti in quarantena “servizio regolare”
Articolo successivoProvincia, ecco le deleghe della Giunta Alghisi