Telegram

Riccolti i problemi burocratici e analizzato bene gli aspetti economici ecco che finalmente la parola fine sul bando dello stadio Rigamonti è arrivata. Massimo Cellino nella figura del patron del Brescia Calcio ottiene la concessione dell’impianto di Mompiano fino al 31 agosto 2028. 9 anni per l’esattezza. La parola fine è stata posta dalla commissione chiamata a giudicare l’offerta pervenuta nei giorni scorsi in busta chiusa. L’unica sul tavolo di Palazzo Loggia.

Nei progetti del numero uno di via Solferino c’è l’adeguamento dello stadio per importi pari a 4 milioni e 900 mila euro. Come ampiamente detto il progetto del patron biancoazzurro riguarderà numerosi aspetti dell’attuale impianto: il posizionamento di una nuova Curva Nord in tubolari da 5000 posti, sempre in tubolari una nuova curva sud, rifacimento della parte bassa della gradinata con il posizionamento di Sky Box. Fondamentale sarà il rifacimento dell’impianto di videosorveglianza e la realizzazione delle sale Var e Gos.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!