Telegram

Un carico di 40 chili di cocaina è stato intercettato dalla Guardia di Finanza al casello di Brescia Ovest lo scorso sabato 8 dicembre. La droga, di elevata purezza, era nascosta in un camion tra casse di plastica e gomme. Tutto materiale lecito che serviva a coprire il trasporto illegale. Il mezzo pesante è stato fermato da un’auto delle Fiamme Gialle durante un controllo merci. Un’operazione facente parte di un filone d’indagine diretto dal procuratore Carlo Nocerino con la Direzione Distrettuale Antimafia. Non è dato sapere se il camion era seguito o sia stato un colpo di fortuna, fatto sta che il carico da 40 kg è stato bloccato prima che scaricasse la droga con quest’ultima ad essere poi rivenduta in provincia. Al volante del camion c’era un uomo di origine slovena che ha negato di sapere che nel cassone del mezzo ci fossero 40 kg di cocaina. È stato arrestato in flagranza di reato e l’arresto è stato convalidato dal gip dopo l’udienza. Secondo gli inquirenti l’uomo sapeva molto bene cosa trasportasse. Secondo le poche informazioni trapelate si tratterebbe di una organizzazione criminale italo-straniera. Il camion arrivava dalla Spagna e il carico di cocaina sarebbe stato prelevato da una nave arrivata dal Sudamerica.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!