Telegram

È stata approvata in consiglio regionale la legge in merito ai cimiteri dedicati agli animali d’affezione. Il testo punta ad avere norme igienico sanitarerie e urbanistiche uniformi su tutto il territorio, fornendo anche maggior chiarezza a chi vuole approfittare di questo servizio.

La legge regola, in maniera chiara e completa, sia la localizzazione dei cimiteri sia la loro gestione, normando il trasporto delle spoglie e il loro seppellimento. Sono state previste anche sanzioni per violazioni delle norme di registrazione e per autodichiarazioni non veritiere.

Nei cimiteri per animali da compagnia si potranno sia deporre le urne cinerarie sia seppellire le spoglie, posando anche cippi e targhe funerarie. La gestione di queste strutture potrà essere sia pubblica che privata, ed è anche prevista la possbilità di realizzare in loco i crematori.

Telegram

“Gli animali d’affezione sono veri e propri membri della famiglia e, in quanto tali, meritano di avere un luogo decoroso nel quale commemorare la loro scomparsa – ha detto la consigliera bresciana Claudia Carzeri, che della nuova legge è relatrice – Una società civilmente evoluta, infatti, non può non favorire una corretta convivenza tra le persone e gli animali non solo durante la loro vita, ma anche dopo la loro dipartita”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente“La medicina fa grandi cose”, il Papa telefona al Vescovo
Articolo successivoClotet: “Domani è una finale, la Coppa è speciale”