Il nono Silk Road International Film Festival si è concluso ieri a Xi’an, capoluogo della provincia dello Shaanxi, nel nord-ovest della Cina.

“Close” ha vinto il premio per il miglior film e il suo regista belga Lukas Dhont è stato premiato come miglior regista, secondo gli organizzatori del festival.

“The Crossing” è stato il vincitore del miglior film d’animazione e “Children of the Mist”, un documentario dal Vietnam, ha vinto il premio come miglior documentario. Il film cinese “The Battle at Lake Changjin II” è stato il vincitore dei migliori effetti visivi.

L’attore norvegese Pal Sverre Hagen ha vinto il premio come miglior attore per il suo ruolo in “The Middle Man” e l’attrice australiana Essie Davis ha vinto il premio come migliore attrice per il suo ruolo in “The Justice of Bunny King”.

Un totale di 1.598 film provenienti da 90 Paesi e regioni si sono iscritti al festival e 19 film sono entrati nella gara finale, secondo gli organizzatori del festival.

Tenutosi per la prima volta nel 2014, il festival del cinema quest’anno è organizzato dal China Media Group e dai governi provinciali dello Shaanxi e del Fujian. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteEntro l’anno le prime corse prova dei treni a idrogeno
Articolo successivoLoggia 2023, Azione “noi motore della coalizione di centrosinistra”