Oltre 100 gru dal collo nero migratrici, una specie sotto protezione statale di prima fascia in Cina, sono state recentemente avvistate in una riserva naturale nazionale nella provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, segnando l'inizio del loro periodo invernale. Alle 19:00 di martedì (ora locale), più di 100 gru dal collo nero, insieme a oltre dieci altre specie di uccelli migratori, sono arrivate alla riserva naturale nazionale per le gru dal collo nero di Yunnan Dashanbao, ha affermato l'ufficio amministrativo della riserva. Rispetto al numero registrato l'anno scorso, quest'anno c'è stato un arrivo anticipato di tali uccelli rari e un aumento del numero del primo lotto di gru dal collo nero venute a passare l'inverno, secondo l'ufficio. La riserva, situata nel distretto di Zhaoyang della città di Zhaotong, è l'habitat per trascorrere l'inverno più significativo e la stazione di trasferimento per le gru dal collo nero migratrici sull'altopiano dello Yunnan-Guizhou. Negli ultimi anni, la riserva ha compiuto uno sforzo determinato per attuare misure di conservazione, come la protezione delle zone umide e il ripristino e la costruzione di basi di approvvigionamento alimentare, al fine di migliorare costantemente il proprio ambiente ecologico per gli uccelli migratori. Negli ultimi tre anni, una media di oltre 1.500 gru dal collo nero sono state avvistate al loro arrivo nella riserva per passare l'inverno, mentre anche il numero degli altri uccelli migratori è cresciuto grazie agli sforzi di conservazione locali.
Telegram

Oltre 100 gru dal collo nero migratrici, una specie sotto protezione statale di prima fascia in Cina, sono state recentemente avvistate in una riserva naturale nazionale nella provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, segnando l’inizio del loro periodo invernale.

Alle 19:00 di martedì (ora locale), più di 100 gru dal collo nero, insieme a oltre dieci altre specie di uccelli migratori, sono arrivate alla riserva naturale nazionale per le gru dal collo nero di Yunnan Dashanbao, ha affermato l’ufficio amministrativo della riserva.

Rispetto al numero registrato l’anno scorso, quest’anno c’è stato un arrivo anticipato di tali uccelli rari e un aumento del numero del primo lotto di gru dal collo nero venute a passare l’inverno, secondo l’ufficio.

Telegram

La riserva, situata nel distretto di Zhaoyang della città di Zhaotong, è l’habitat per trascorrere l’inverno più significativo e la stazione di trasferimento per le gru dal collo nero migratrici sull’altopiano dello Yunnan-Guizhou.

Negli ultimi anni, la riserva ha compiuto uno sforzo determinato per attuare misure di conservazione, come la protezione delle zone umide e il ripristino e la costruzione di basi di approvvigionamento alimentare, al fine di migliorare costantemente il proprio ambiente ecologico per gli uccelli migratori.

Negli ultimi tre anni, una media di oltre 1.500 gru dal collo nero sono state avvistate al loro arrivo nella riserva per passare l’inverno, mentre anche il numero degli altri uccelli migratori è cresciuto grazie agli sforzi di conservazione locali. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: un simposio per promuovere la comprensione del congresso del PCC
Articolo successivoCina: è in arrivo la quinta CIIE dove fare amicizia e affari