La Cina taglierà i prezzi al dettaglio di benzina e diesel da domani sulla base dei recenti cambiamenti nei prezzi internazionali del petrolio, ha detto oggi il principale ente di pianificazione economica del Paese.

I prezzi della benzina e del diesel saranno ridotti rispettivamente di 480 yuan (circa 68,82 dollari) per tonnellata e 460 yuan per tonnellata, ha affermato la Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma.

A breve termine, i prezzi internazionali del petrolio continueranno a mostrare una tendenza al ribasso mentre gli aggressivi aumenti dei tassi di interesse negli Stati Uniti e nei Paesi europei hanno danneggiato la fiducia del mercato nell’economia globale e la domanda di greggio, ha affermato il centro di monitoraggio dei prezzi del principale ente di pianificazione economica.

In base all’attuale meccanismo di determinazione dei prezzi della Cina, i prezzi dei prodotti petroliferi raffinati vengono adeguati in base alle variazioni internazionali dei prezzi del greggio.

Le tre maggiori compagnie petrolifere cinesi, vale a dire la China National Petroleum Corporation, la China Petrochemical Corporation e la China National Offshore Oil Corporation, hanno ricevuto l’ordine di preservare la produzione di petrolio e facilitare i trasporti per garantire forniture stabili. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedentePos, mutui e non solo. I cambiamenti nella manovra
Articolo successivoBernini a Brescia: “Una manovra di bilancio vero”