Telegram
Telegram

“Dovevamo vincere e così è stato, non senza difficoltà”. Sono queste le parole di Alberto Cisolla in seguito alla vittoria dell’Atlantide Pallavolo Brescia contro Cantù, terminata 2 a 3 per i Tucani.

Era una gara importante perché era l’ultima di regoular season. Sebbene i Tucani fossero già matematicamente dentro ai playoff, rimaneva da stabilire in che piazza. Il successo nel derby lombardo vale la settima piazza e uno scontro tosto contro Santacroce domenica 17 aprile. “Andiamo a giocarcela come al solito: ce lo siamo meritati sul campo e lo onoreremo fino alla fine”, afferma Cisolla.

“La gara si è dimostrata intensa e tesa, come era prevedibile, vista la posta in palio per entrambe. Ci aspettavamo la reazione di Cantù nel quarto: ci hanno messo in difficoltà con servizio e muro-difesa, ma i ragazzi sono stati bravi a ripartire nel quinto, nonostante il tie-break fosse intriso di nervosismo”, aggiunge Zambonardi.

Telegram
Telegram

Il match

La partita di ieri è stata molto impegnativa, e ha visto Brescia faticare non poco per tenere testa al Cantù, ma il risultato per Atlantide è già soddisfacente nel primo tempo, con Patriarca che si aggiudica un 29-27 finale.

Nel secondo tempo, inoltre, il Brescia è arrivato al set ball chiuso da Cisolla, concludendosi con un 23-25.

Nel terzo, invece, Patriarca e Gallo tengono a bada Motzo in prima linea, mentre Bisi passa di potenza (8-11). Esposito allunga e l’attacco di Brescia prende il largo (15-22), conquistando un punto importante (19-25).

Il quarto tempo del match ha visto il Pool Libertas conquistare meritamente il punto che le ha consentito di restare in A2 anche l’anno prossimo, portando a casa un 25-19 finale.

L’ultima parte del match è iniziata in parziale affanno per il Brescia, ma grazia a Cispolla conquista la vittoria e mette il sigillo sulla settima posizione (13-15).

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteEcco “CosmoDonna”, la fiera tutta al femminile
Articolo successivoCivile: in calo i pazienti covid, ma non in terapia intensiva