Telegram
Telegram

L’Atlantide torna a giocare al San Filippo dopo un lunghissimo stop dovuto al rinvio di un match per casi positivi al Covid-19 e anche per il turno di riposo che ha avuto la formazione bresciana. Domenica alle 18 i Tucani ospiteranno Cuneo, match valido per la quinta giornata di ritorno.

La squadra piemontese è seconda in classifica a quota 30 punti, e ha iniziato il girone di ritorno con due nette vittorie in campionato (contro Ortona e Cantù), oltre alla vittoria nei quarti di Coppa Italia (contro Motta); la Consoli dovrà raccogliere tutte le energie e tutte le conoscenze di cui dispone per provare a vincere la gara.

I ragazzi dell’Atlantide hanno raccolto finora 17 punti in graduatoria (in 14 partite) e la vittoria sarebbe fondamentale per allontanare le zone della retrocessione.

Telegram
Telegram

“Cuneo è una squadra ottimamente gestita dalla regia di Pedron, ha attaccanti forti, sia in prima linea che al servizio – ha commentato coach Zambonardi – Difendono tanto, murano bene e stanno vivendo una fase molto positiva: non sarà facile scardinare la loro compattezza. Quello che dovremo provare a fare noi, è mettere in difficoltà la ricezione e usare la pazienza come arma in più. Stiamo vivendo un momento di crescita e possiamo assicurare ai nostri tifosi un match di qualità ed emozionante”.

Precedenti

I precedenti tra le due squadre sono quattro, tutti a favore dei piemontesi. Gli ex di giornata sono Tiziano Mazzone (a Cuneo nel 2018/2019) e il centrale Lorenzo Codarin, ma il compagno di reparto Davide Esposito è cuneese di nascita ed è cresciuto nel vivaio piemontese, così come lo schiacciatore Andrea Galliani.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteL’AN rimonta lo Spalato e vince 15-14 anche in Croazia
Articolo successivoCovid, Gimbe: calano i nuovi casi e le terapie intensive