Le forze dell’ordine aiutano a consegnare le bombole d’ossigeno

Nelle ultime settimane la richiesta delle bombole d’ossigeno liquido a domicilio sono cresciute in maniera esponenziale, tanto che i consueti distributori si sono ritrovati in estrema difficoltà a espletare tutte le consegne in tempo. Ats ha quindi lanciato un allarme subito raccolto dal Prefetto che ha incaricato le forze dell’ordine.

È stato quindi attivato un sistema in sinergia fra Polizia e Carabinieri che possa garantire le consegne ai pazienti covid che si stanno curando a domicilio delle vitali bombole in un tempo non superiore alle 12 ore dalla prescrizione medica.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteL’appello di Rolfi: “Privilegiamo il latte locale”
Articolo successivoCoronavirus, ecco il nuovo modulo di autocertificazione. Gabrielli, “necessario aggiornarlo”