Telegram
Telegram

Come ogni novembre torna anche quest’anno il fatidico giorno in cui diviene obbligatorio montare gli pneumatici invernale (o avere a bordo le catene) nei tratti autostradali in cui è più alto il rischio di nevicate e in tutte le altre strade dove viene espressamente indicato dalle normative locali.

Attenzione perché tale obbligo non entra in vigore solo quando nevica, ma sempre fino al 15 aprile. Chi non rispetta questa norma rischia sanzioni dai 41 euro nei centri abitati fino agli 85 nelle extraurbane, ma soprattutto si rischia l’intimazione da parte della forze dell’ordine a non proseguire il viaggio.

Nel periodo invernale (dal 15 ottobre al 15 maggio), è ammesso installare penumatici invernali che abbiano un codice di velocità anche inferiore a quello riportato nella carta di circolazione. Se la velocità massima consentita dallo pneumatico invernale è inferiore a quella consentita con gli pneumatici “estivi”, deve essere apposta un’apposita etichetta nell’abitacolo del conducente.

Telegram
Telegram

Nel caso in cui gli pneumatici montati non corrispondono a quelli indicati sulla carta di circolazione è prevista una sanzione di 422 euro più il ritiro della carta di circolazione, fino all’adempimento della prescrizione (aggiornamento carta di circolazione o sostituzione con quelli indicati).

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteChiuse due discoteche senza autorizzazione
Articolo successivoLombardia 2023, Letta: “Lanciamo la sfida a Fontana e al centrodestra”