Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Restart

Altri 3 arresti nell’indagine di Montichiari che nei mesi scorsi aveva portato all’arresto di altre 4 persone per caporalato. Bablu Bablu, Cristian Zaninelli e Cristiano Gallizioli. Sono questi i nomi delle tre persone finite in manette.

Bablu Bablu, 34 anni di origine indiana reclutava connazionali per conto di Demetra Srl, la società capeggiata da Zaninelli e Gallizioli. Cinque euro all’ora, per 7 ore di massacrante lavoro nei campi con una pausa da 10 minuti. Bablu si occupava dei pagamenti e di fornire ai connazionali gli strumenti di lavoro, ma rispondeva sempre ai due bresciani. Questi gli appunti del Gip.

Nella stessa indagine condotta dalla Polizia Locale di Montichiari erano finiti in manette due indiani, un pachistano e un bresciano. A confermare le condizioni lavorative sono stati 3 richiedenti asilo fermati dai militari mentre raccoglievano ortaggi in un’azienda agricola il cui titolare era Emanuele Zanetti, arrestato in flagranza di reato.

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram
Restart

Ora le persone tratte in arresto rischiano da uno a sei anni di reclusione con una multa che va dai 500 ai 1000 euro per ciascun lavoratore reclutato.

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram