Telegram
Telegram

Ancora una baby bang! I Carabinieri di Brescia hanno arrestato 5 minorenni (in concorso e a vario titolo) per reati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate, commessi nei confronti di altri due giovani. Il fatto era accaduto in pieno centro cittadino, a ottobre.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica per i minorenni di Brescia, hanno fatto piena luce su un episodio avvenuto durante un sabato sera nel centro storico cittadino: i 5 minori avevano accerchiato e spintonato un altro giovane per sottrargli un monopattino elettrico. Il ragazzo e due amici (in quel momento insieme) erano stati anche bloccati e minacciati da alcuni componenti della baby gang, per far fuggire i complici.

Uno dei due amici del giovane però aveva inseguito in bicicletta i rapinatori, ma era stato fermato, minacciato e ferito al volto con un coltello da uno degli assalitori. Il ragazzo ha poi riportato una prognosi di 10 giorni e uno sfregio permanente al viso.

Telegram
Telegram

Le indagini dei militari sono riuscite a ricostruire l’esatta dinamica degli eventi, attribuendo a vario titolo le responsabilità penali per l’accaduto. Tre dei giovani indagati erano già in carcere per altre cause presso gli Istituti Penali Minorili di Milano, Torino e Roma, mentre due degli indagati andranno negli Istituti Penali Minorili di Catanzaro e Nisida (Napoli).

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteATS Brescia in prima linea per il gioco d’azzardo
Articolo successivoScuola, al via nuova piattaforma dopo obbligo vaccinale