Telegram

Dodici tra le principali squadre di calcio europee hanno annunciato a mezzanotte la nascita di una nuova competizione infrasettimanale, la Super League, governata dai suoi club fondatori, ovvero AC Milan, Arsenal FC, Atletico Madrid, Chelsea FC, FC Barcelona, ​​FC Internazionale Milano, Juventus FC, Liverpool FC, Manchester City, Manchester United, Real Madrid CF e Tottenham Hotspur. Si prevede che altri tre club si uniranno prima della stagione inaugurale, che dovrebbe iniziare non appena possibile, riferisce un comunicato divulgato nella notte. I club fondatori intendono confrontarsi con la Uefa e la Fifa per lavorare insieme e “fornire i migliori risultati per la nuova Lega e per il calcio in generale”.

“La formazione della ‘Super League’ arriva in un momento in cui la pandemia globale ha accelerato l’instabilità del modello economico del calcio europeo esistente. Inoltre i club fondatori “hanno l’obiettivo di migliorare la qualità e l’intensità delle competizioni europee esistenti” e di “creare un campionato per i migliori club e giocatori per competere regolarmente”.

La pandemia ha dimostrato che “una visione strategica e un approccio commerciale sostenibile sono necessari per aumentare il valore e il supporto a beneficio dell’intera piramide del calcio europeo. Negli ultimi mesi si è svolto un ampio dialogo con le parti interessate del calcio riguardo al futuro format delle competizioni europee. I club fondatori ritengono che le soluzioni proposte a seguito di questi colloqui non risolvano problemi fondamentali, inclusa la necessità di fornire partite di qualità superiore e risorse finanziarie aggiuntive per la piramide calcistica complessiva”, continua la nota.

Telegram

Florentino Pérez, presidente del Real Madrid CF e primo presidente della Super League ha dichiarato: “Aiuteremo il calcio a tutti i livelli e lo porteremo al suo giusto posto nel mondo. Il calcio è l’unico sport globale al mondo con più di quattro miliardi di tifosi e la nostra responsabilità come grandi club è rispondere ai loro desideri”.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus e vicepresidente della Super League ha aggiunto: “I nostri 12 club fondatori rappresentano miliardi di fan in tutto il mondo e 99 trofei europei. Ci siamo riuniti in questo momento critico, consentendo di trasformare la competizione europea, mettendo il gioco che amiamo su una base sostenibile per il futuro a lungo termine, aumentando sostanzialmente la solidarietà e offrendo ai fan e ai giocatori dilettanti un flusso regolare di partite importanti che sapranno nutrire la loro passione per il gioco fornendo loro modelli di ruolo coinvolgenti”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!