Il valore del commercio estero di Shanghai è cresciuto del 5,3% anno su anno a 3.460 miliardi di yuan (circa 483 miliardi di dollari) nei primi dieci mesi del 2022, come affermato oggi dagli uffici doganali locali. Del totale, le esportazioni di Shanghai hanno raggiunto 1.410 miliardi di yuan, in crescita del 12,5%, mentre le importazioni sono aumentate dello 0,9%, a 2.050 miliardi di yuan a gennaio-ottobre. Il volume degli scambi della municipalità durante il periodo ha rappresentato circa il 10% del totale cinese, hanno affermato le dogane di Shanghai. Le imprese a finanziamento estero di Shanghai hanno contribuito per il 61,2% al valore del suo commercio estero, mentre le importazioni e le esportazioni del settore privato hanno guadagnato il 13,6% anno su anno, diventando un importante motore di crescita della città per il commercio estero. Durante il periodo, le importazioni e le esportazioni di Shanghai verso i Paesi lungo la Belt and Road hanno raggiunto circa 783 miliardi di yuan, con un aumento del 6,8%. Il commercio con l'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN) è aumentato del 6,6% per raggiungere circa 467 miliardi di yuan. In particolare, le esportazioni di prodotti a nuova energia hanno registrato un forte slancio di crescita durante i primi 10 mesi. Le esportazioni di batterie agli ioni di litio, veicoli elettrici con conducente e celle solari hanno totalizzato rispettivamente circa 20 miliardi di yuan, 65 miliardi di yuan e 7 miliardi di yuan, in aumento di 4,6 volte, 1,2 volte e del 53% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
Telegram

Il valore del commercio estero di Shanghai è cresciuto del 5,3% anno su anno a 3.460 miliardi di yuan (circa 483 miliardi di dollari) nei primi dieci mesi del 2022, come affermato oggi dagli uffici doganali locali.

Del totale, le esportazioni di Shanghai hanno raggiunto 1.410 miliardi di yuan, in crescita del 12,5%, mentre le importazioni sono aumentate dello 0,9%, a 2.050 miliardi di yuan a gennaio-ottobre. Il volume degli scambi della municipalità durante il periodo ha rappresentato circa il 10% del totale cinese, hanno affermato le dogane di Shanghai.

Le imprese a finanziamento estero di Shanghai hanno contribuito per il 61,2% al valore del suo commercio estero, mentre le importazioni e le esportazioni del settore privato hanno guadagnato il 13,6% anno su anno, diventando un importante motore di crescita della città per il commercio estero.

Telegram

Durante il periodo, le importazioni e le esportazioni di Shanghai verso i Paesi lungo la Belt and Road hanno raggiunto circa 783 miliardi di yuan, con un aumento del 6,8%. Il commercio con l’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN) è aumentato del 6,6% per raggiungere circa 467 miliardi di yuan.

In particolare, le esportazioni di prodotti a nuova energia hanno registrato un forte slancio di crescita durante i primi 10 mesi. Le esportazioni di batterie agli ioni di litio, veicoli elettrici con conducente e celle solari hanno totalizzato rispettivamente circa 20 miliardi di yuan, 65 miliardi di yuan e 7 miliardi di yuan, in aumento di 4,6 volte, 1,2 volte e del 53% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRimpasto in giunta: Capra all’ambiente, Scaglia al bilancio
Articolo successivoCina: Chengdu, esposto fossile dinosauro più integro rinvenuto in Asia