Telegram

La Procura di Brescia ha richiesto l’arresto di uno dei due turisti tedeschi che, a bordo del Rova Aquarama, lo scorso 19 giugno hanno travolto l’imbarcazione su cui si trovavano Greta Nedrotti e Umberto Garzarella nel Golfo di Salò causandone la morte. Lo scrive l’Ansa aggiungendo che secondo la Procura ci sarebbe il rischio di reiterazione del reato e il pericolo di fuga.

A questa richiesta ha risposto positivamente il Gip del tribunale di Brescia, disponendo così l’arresto del turista che al momento del tragico scontro si trovava al timone del potente natante. La Procura ha quindi firmato il mandato di arresto europeo che però ora dovrà essere avallato anche da un giudice del tribunale di Monaco di Baviera visto che i due turisti come ben sappiamo sono rientrati in Germania dopo appena pochi giorni.

Il destinatario del provvedimento è il turista che si vede barcollare sul motoscafo e poi cadere in acqua in un video ora agli atti. Si tratta come detto di chi timonava l’imbarcazione in quei tragici minuti che sono costati la vita ai due giovani gardesani. Lo stesso che dei due ha accettato di effettuare l’alcol test risultando però negativo.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!