re colpi nel giro di soli 15 minuti. A tanto è arrivato un marocchino di 34 anni fermato e arrestato la scorsa settimana. Il provetto Arsenio Lupin ha messo in atto il proprio piano criminale la mattina di giovedì scorso quando tra le 7 e le 7.15 ha rapinato tre persone nei pressi del centro commerciale Freccia Rossa. La prima vittima è stata una donna alla quale l’uomo ha messo le mani al collo prima di gettarla a terra rubandole il telefono cellulare. Pochi istanti dopo, in via Somalia, lo stesso 34 enne avrebbe preso di mira un’altra signora. Stessa modalità di aggressione e stessa refurtiva sottratta con la forza. Una scena ad attirare l’attenzione di un egiziano il quale immediatamente si è scagliato in soccorso alla donna iniziando una violenta lite con il rapinatore. Il valoroso difensore della signora ha avuto però la peggio colpito al volto più volte e minacciato di morte dal marocchino il quale poi si è dato alla fuga. Ad incastrare il ladro violento oltre alle denunce delle vittime anche le immagini di videosorveglianza della zona che avrebbero ripreso le varie rapine.

 

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedentePony express della droga fermato e arrestato dai Carabinieri di Breno
Articolo successivoUna giornata con Fabrizio Corona: costo 280 euro al QI di Erbusco