Uno spento Brescia cede 2-0 in casa contro la Reggina dell’ex Pippo Inzaghi. La squadra biancazzurra esce sconfitta dal confronto d’alta classifica contro gli amaranto calabresi. Partita durata di fatto 11′, il tempo necessario agli ospiti per andare avanti sul 2-0. Al 3′ vantaggio di Fabbian, all11′ raddoppio di Menez il migliore in campo. Un uno-due a mettere al tappeto le rondinelle mai in grado di impensierire la porta difesa da Colombi. Solo un tiro nell’arco dei 90′, quello di Ndoj al 47′ della prima frazione. Per il resto prova davvero poco convincente da parte degli uomini di Clotet. La Reggina ha dimostrato di saper comandare il gioco, di costruire e concludere a rete. Nonostante le assenze urge un immediato cambiamento atteso nella trasferta di giovedì di Cosenza.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: consumo gas naturale aumenta a ottobre
Articolo successivoCina: cucciolo di leopardo delle nevi reimmesso in natura in Tibet