latitante arrestato a pordenone
Telegram
Telegram

Un bidello di 56 anni sarebbe stato arrestato a Travagliato con le accuse di atti sessuali su minori, corruzione di minorenni e tentata prostituzione minorile. Secondo le forze dell’ordine l’uomo adescava gli alunni di meno di 14 anni che frequentavano la scuola media statale. Le presunte vittime avrebbero confermato gli abusi durante gli interrogatori protetti. Alcuni abusi sarebbero avvenuti anche in casa del bidello, dove ora si trova agli arresti domiciliari.

“Spiace che persone fragili psicologicamente vengano inserite nel mondo della scuola, bisognerebbe fare più attenzione” è il primo commento del sindaco del paese riportato da numerose testate. “Se le accuse saranno confermate, dispiace per i bambini che sono ancora più fragili. Staremo vicini come amministrazione a queste famiglie”, ha aggiunto il primo cittadino.

Stando alle prime indiscrezioni sembra che il bidello vivesse con la madre e avesse qualche ritardo cognitivo.

Telegram
Telegram

Foto d’archivio.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteScuola, scatta l’allarme per settembre: “220 mila tra docenti e Ata non sono ancora vaccinati”
Articolo successivoOlimpiadi: Cassarà fuori agli ottavi, immensa Vanessa Ferrari. Finale per la Horn