Telegram
Telegram

Pronta a rispondere alle domande del Cdq Sanpolino ma no a strumentalizzazioni politiche.
Risponde così a ÈliveBrescia, Miriam Cominelli, assessora all’ambiente del Comune di Brescia nuovamente “nel mirino” del CdQ Sanpolino che è tornato a lamentare l’assenza di risposte su temi urgenti, ambientali e, di riflesso, di salute pubblica.

“In ragione delle richieste fatte dal CdQ Sanpolino – scrive l’assessora Cominelli a ÈliveBrescia – era stata concordata con il presidente la data del 22 novembre per un incontro (in orario post lavorativo come sempre avviene con gli incontri con i cdq) per discutere di alcuni chiarimenti in merito a loro passate richieste.
Alla mia segreteria è stato poi comunicato da altri membri del cdq che quella data non andava più bene. Ci hanno quindi richiesto una proposta alternativa in cui discutere un NUOVO elenco di loro richieste che doveva arrivare all’attenzione dell’assessorato in questi giorni. Tale nuovo elenco ci è arrivato ieri” – precisa Cominelli -.


“Come sempre accade in questi casi, dato il numero e l’eterogeneità degli argomenti, – prosegue l’assessora all’ambiente – una volta predisposto il materiale e deciso quali funzionari far partecipare all’incontro, nei prossimi giorni verrà proposta loro una data. Questo proprio per dare risposte il più possibile complete ed esaustive”.

“Ribadisco da parte mia la volontà di dare risposta, o maggiori dettagli a risposte già date al cdqc- conclude Cominelli – . Questo al netto delle strumentalizzazioni politiche che si stanno mettendo in atto su quella che di fatto è la normale modalità di interloquire per avere un proficuo confronto sulle richieste avanzate”.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTre arresti e due denunce in una notte di controlli
Articolo successivoBrunetta: “Super green pass a dicembre”