Dopo quasi sette mesi, il ritorno del vescovo Tremolada

È stata una domenica ancor più di festa per la Diocesi di Brescia che a quasi sette mesi di distanza, ha visto il ritorno a casa del suo vescovo Pierantonio Tremolada. Era infatti il 14 giugno quando il Prelato annunciava alla Curia bresciana la necessità di sottoporsi a un delicato trapianto di midollo spinale che lo avrebbe tenuto lontano per almeno sei mesi.

Una tempistica sostanzialmente rispettata. Dopo le festività natalizie, Tremolada è stato accompagnato la vicario generale Fontana (suo sostituto momentaneo) ed è stato accolto dal suono delle campane di tutta Brescia.

Una delle prime tappe del Vescovo è stata al Santuario delle Grazie per un breve momento di preghiera e di ringraziamento alla Madonna, dopo un perioso tutt’altro che semplice e indubbiamente delicato non solo per l’intervento ma anche per tutte le terapie necessarie.

Tremolada, nei giorni scorsi, era ritornato a celebrare la messa in pubblico all’ospedale San Gerardo di Monza, dove è stato eseguito l’intervento chirurgico a luglio. Ritroverà anche l’altare maggiore della Cattedrale di Brescia la prossima domenica, 15 febbraio, per una celebrazione di ringraziamento in cui potrà riabbracciare i bresciani per la prima volta.

La diretta dell’incontro con la Curia

A mezzogiorno la prima uscita ufficiale sarà un incontro con la Curia diocesana si terrà nel Saloone dei Vescovi. Qui la diretta streaming della Voce del Popolo:

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBenzina e diesel oltre €2,20 al litro in città
Articolo successivoBrescia cade contro Trento, domani torna l’EuroCup