Telegram
Telegram

Giancarlo Tarquini è morto a 82 anni.

L’ex magistrato è deceduto a casa, assistito dalla moglie Mariangela, e oltre a Giovanni lascia le figlie Elisabetta e Francesca e i nipoti.

Il primo incarico fu come pretore a Pavia; poi gli anni a Reggio come sostituto procuratore, la pretura di Parma – dove si occupò anche del caso dell’uccisione del campeginese Alceste Campanile -, un periodo da procuratore capo reggente di nuovo nella sua Reggio e, dal ’95, il ruolo della vita: procuratore capo a Brescia.

Telegram
Telegram

A Brescia le inchieste sul sequestro Soffiantini, l’omicidio Desirè Piovanelli e, a metà 2001, l’inchiesta Bipop-Carire.

Dalle 15 di oggi la salma di Giancarlo Tarquini è esposta nelle camere ardenti Reverberi, in via Terezin.
I funerali sono stati fissati per lunedì 8 novembre alle 15 alla chiesa del Buon Pastore a Reggio Emilia.

Foto: reggionline

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLega, partita la corsa per la conquista di Palazzo Loggia
Articolo successivoIntitolato ad Elena Lonati il centro civico di via Chiusure